Frollabus, il biscottificio sociale itinerante

streetfoodystories

Frolla è una Cooperativa Sociale che opera nella somministrazione di bevande e alimenti. Abbiamo incontrato il fondatore Jacopo Corona, che ci racconta come nasce il progetto di coinvolgere soggetti socialmente svantaggiati in un percorso di inserimento lavorativo, con il supporto di un veicolo per lo street food.

Che cos’è Frolla, il Microbiscottificio?

Frolla vuole promuovere l’inclusione sociale e l’inserimento nel mondo del lavoro di persone portatrici di handicap, tramite la produzione di biscotti di alta qualità prodotti attraverso un processo semplice e accessibile, che dà a chiunque la possibilità di lavorare.

Come è arrivata l’idea del food truck?

Il progetto nasce nel 2018 nelle Marche da un’idea d’impresa realizzata con l’aiuto di una campagna di Crowdfunding e una rete di imprenditori locali che hanno creduto fortemente nella realizzazione del progetto.

La decisione di dotarsi di un veicolo per lo street food è risultata vincente per potersi muovere liberamente e migliorare il servizio, senza dover interrompere il lavoro durante eventuali restrizioni.

In che modo viene utilizzato il veicolo?  

Il veicolo viene impiegato per proporre un servizio colazioni innovativo e capace di fronteggiare l’attuale situazione pandemica, che ha comportato la necessità di trasformare le modalità di svolgimento del lavoro. Frollabus è un Porter Flò che porta i prodotti di Frolla in giro per piazze, città, spiagge, strade, mercati e fiere.

Quali saranno le attività di Frollabus nel prossimo futuro?

Il bar mobile porterà per le strade delle Marche caffè, cappuccini, brioches, biscotti, pizze e panini. E non solo: offrirà alle aziende la possibilità di organizzare colazioni per eventi, meeting o inaugurazioni direttamente in sede.

Oltre al coinvolgimento di soggetti disabili nell’ampliamento e potenziamento delle proprie competenze trasversali, il progetto produrrà un impatto sociale e culturale significativo: comunicare e testimoniare l’inclusione socio-economica dei soggetti svantaggiati.

Per saperne di più: info@streetfoody.it  

Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014/2020 finalizzato alla promozione e commercializzazione di mezzi street food Made in ltaly all'estero

POR CreO